Non ci sono spettacoli legati a questo evento.

SOVIET BARBARA, THE STORY OF RAGNAR KJARTANSSON IN MOSCOW
SOVIET BARBARA, THE STORY OF RAGNAR KJARTANSSON IN MOSCOW
PN DOCS FEST

90 min

Genre: Documentario

Language: Italiano

Director: Gaukur úlfarsson

Nel 1992, all'indomani della caduta dell'Unione Sovietica, la soap opera americana Santa Barbara va in onda alla televisione russa diventando una finestra sul modo di vivere occidentale: si attesta subito come un grande successo che segna la fine di un’epoca e l’inizio di una stagione sociopolitica non prevedibile. Trent'anni dopo, un artista contemporaneo islandese, Ragnar Kjartansson, decide di rimettere in scena la soap come performance eminentemente artistica nell’ambito di un’esposizione personale esposta in un nuovo centro d'arte a Mosca, a due passi dal Cremlino. L'artista pianifica di riproporre cento episodi di Santa Barbara in russo ma quando l'Ucraina è attaccata dall’esercito russo, Kjartansson si trova di fronte ad un dilemma morale: ogni scelta artistica sembra tradursi in una presa di posizione politica. In questo coinvolgente documentario, che ha gli stessi colpi di scena di una soap opera, la critica all'attualità è pungente e l'intera società russa viene sottoposta a una vera e propria radiografia.

90 min

Genre: Documentario

Language: Italiano

Director: Gaukur úlfarsson

Nel 1992, all'indomani della caduta dell'Unione Sovietica, la soap opera americana Santa Barbara va in onda alla televisione russa diventando una finestra sul modo di vivere occidentale: si attesta subito come un grande successo che segna la fine di un’epoca e l’inizio di una stagione sociopolitica non prevedibile. Trent'anni dopo, un artista contemporaneo islandese, Ragnar Kjartansson, decide di rimettere in scena la soap come performance eminentemente artistica nell’ambito di un’esposizione personale esposta in un nuovo centro d'arte a Mosca, a due passi dal Cremlino. L'artista pianifica di riproporre cento episodi di Santa Barbara in russo ma quando l'Ucraina è attaccata dall’esercito russo, Kjartansson si trova di fronte ad un dilemma morale: ogni scelta artistica sembra tradursi in una presa di posizione politica. In questo coinvolgente documentario, che ha gli stessi colpi di scena di una soap opera, la critica all'attualità è pungente e l'intera società russa viene sottoposta a una vera e propria radiografia.
Non ci sono spettacoli legati a questo evento.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.